Preghiere per ogni giorno

Per avere altre preghiere vedi sotto.

Si può trovare quasi tutte le preghiere in questa pagina nel libro “Preghiere per ogni giorno”. Vedi Libri, CD, video [http://www.taize.fr/en_article957.html?lang=it]

Tempo della Chiesa 5

Canto

Salmo

O Dio, tu sei il mio Dio, all’aurora ti cerco,
te ha sete l’anima mia,
a te anela la mia carne,
come terra deserta, arida, senz’acqua.
Così nel santuario ti ho cercato,
per contemplare la tua potenza e la tua gloria.

Poiché la tua grazia vale più della vita,
le mie labbra diranno la tua lode.
Così ti benedirò finché io viva,
nel tuo nome alzerò le mie mani.
Mi sazierò come a lauto convito,
e con voci di gioia ti loderà la mia bocca.

Quando nel mio giaciglio di te mi ricordo
e penso a te nelle veglie notturne,
a te che sei stato il mio aiuto,
esulto di gioia all’ombra delle tue ali.
A te si stringe l’anima mia
e la forza della tua destra mi sostiene.

dal Salmo 63

Lettura

I primi cristiani erano assidui nell’ascoltare l’insegnamento degli apostoli e nell’unione fraterna, nella frazione del pane e nelle preghiere. Un senso di timore era in tutti e prodigi e segni avvenivano per opera degli apostoli. Tutti coloro che erano diventati credenti stavano insieme e tenevano ogni cosa in comune; chi aveva proprietà e sostanze le vendeva e ne faceva parte a tutti, secondo il bisogno di ciascuno. Ogni giorno tutti insieme frequentavano il tempio e spezzavano il pane a casa prendendo i pasti con letizia e semplicità di cuore, lodando Dio e godendo la simpatia di tutto il popolo. Intanto il Signore ogni giorno aggiungeva alla comunità quelli che erano salvati.

Atti 2,42-47

oppure

Sbarcando, Gesù vide molta folla e si commosse per loro, perché erano come pecore senza pastore, e si mise a insegnare loro molte cose. Essendosi ormai fatto tardi, gli si avvicinarono i discepoli dicendo: «Questo luogo è solitario ed è ormai tardi; congedali perciò, in modo che, andando per le campagne e i villaggi vicini, possano comprarsi da mangiare». Ma egli rispose: «Voi stessi date loro da mangiare». Gli dissero: «Dobbiamo andar noi a comprare duecento denari di pane e dare loro da mangiare?». Ma egli replicò loro: «Quanti pani avete? Andate a vedere». E accertatisi, riferirono: «Cinque pani e due pesci». Allora ordinò loro di farli mettere tutti a sedere, a gruppi, sull’erba verde. E sedettero tutti a gruppi e gruppetti di cento e di cinquanta. Presi i cinque pani e i due pesci, levò gli occhi al cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e li dava ai discepoli perché li distribuissero; e divise i due pesci fra tutti. Tutti mangiarono e si sfamarono, e portarono via dodici ceste piene di pezzi di pane e anche dei pesci. Quelli che avevano mangiato i pani erano cinquemila uomini.

Marco 6,34-44

Canto

Silenzio

Intercessioni

Preghiamo per coloro che stanno iniziando a conoscere il Cristo, che il Signore li sostenga nel loro cammino.

Per i bambini, per chi li accoglie e li apre alla fede: Signore, noi ti preghiamo.

Preghiamo per i malati e per chi muore nella solitudine: che il Signore li sostenga con la sua forza.

Preghiamo per chi è condannato al carcere o all’esilio: che il Signore alimenti la loro speranza.

Perché il fuoco del tuo Amore rinnovi il nostro spirito e ci renda capaci d’accogliere chi non ti conosce: Signore, noi ti preghiamo.

Che la tua Chiesa trovi freschezza alla mensa della tua Parola e dell’Eucaristia: Signore, noi ti preghiamo.

Padre Nostro

Preghiera

Dio nostro Padre, instancabilmente tu cerchi chi si è allontanato da te. E, attraverso il perdono, ci metti al dito l’anello del figlio prodigo, l’anello della festa.

oppure

Benedici noi, Gesù Cristo, il tuo amore è più grande del nostro cuore.

Canti


Altre preghiere

Printed from: http://www.taize.fr/it_article1207.html - 25 August 2019
Copyright © 2019 - Ateliers et Presses de Taizé, Taizé Community, 71250 France