Notizie da Taizé via email

Taizé : L’autunno sulla collina

Come ogni anno, la fine di ottobre è caratterizzata dall’affluire di migliaia di giovani; i più numerosi sono i liceali francesi, accompagnati da una decina di vescovi. Nello stesso periodo, sono stati presenti anche giovani dalla Svezia, dalla Germania e dalla Spagna. Precedentemente, da segnalare la visita dello staff della Chiesa protestante dei Paesi Bassi, venuto per confrontarsi con i frère sull’accoglienza dei giovani e sulla pastorale giovanile.

Durante l’ultimo week-end di ottobre, l’incontro del pellegrinaggio di fiducia in Austria ha radunato più di 600 giovani nella città di Graz. Tra i partecipanti, anche gruppi venuti dall’Ungheria e dall’Ucraina.

Da qualche giorno, i fratelli, i volontari e i pochi visitatori ancora rimasti in questo periodo calmo pregano tutti nella parte principale della Chiesa della Riconciliazione, e continueranno a farlo fino al ritorno dei grandi gruppi di giovani, nel mese di febbraio. Per coloro che dovessero passare in zona, gli orari delle preghiere comuni restano invariati; la preghiera in silenzio per la pace continua tutte le domeniche alle 20.

Lione: il Forum Cristiano Francofono

Dal 28 al 3 ottobre si è tenuto a Lione il “Forum Cristiano Francofono” che ha raccolto 220 responsabili cristiani di tutte le confessioni, comprese le Chiese evangeliche e pentecostali. Un fratello ha partecipato a tutte le sessioni e frère Alois ha pronunciato una meditazione nel corso della serata aperta a tutti, nell’androne dell’Università Cattolica di Lione.

Madrid : I preparativi del prossimo incontro europeo

Nelle prossime settimane, i volontari che si trovano a Madrid per preparare il prossimo incontro europeo saranno impegnati nella visita a tutte le parrocchie della città per costituire un gruppo di preparazione in ciascun quartiere e per trovare delle famiglie ospitanti. Grazie a queste visite, condividono anche la vita dei madrileni e scoprono segni di speranza che i partecipanti all’incontro europeo scopriranno a loro volta.

Una delle volontarie, Elena, da Valencia, in Spagna, ci scrive: “Ieri abbiamo fatto visita all’organizzazione ‘Abraza Africa’ a Madrid. Questo progetto, semplice e umile, accoglie giovani migranti africani che desiderano restare in Spagna. Viene offerto loro un alloggio, che permette loro di essere seguiti e di facilitarne l’integrazione. Quello che mi ha maggiormente colpito è che i giovani si sentono come veri e propri membri di una famiglia. Si prendono cura gli uni degli altri, si occupano della casa. Con i volontari, partecipano a dei laboratori di cucito e di cucina per imparare attività che contribuiranno alla loro indipendenza. Chi accoglie e chi viene accolto dona e riceve qualcosa in modo semplice.”

A livello locale, in diverse città d’Europa, diversi gruppi di preparano ad andare a Madrid. Ecco qualche idea per preparare al meglio questo incontro europeo.

Frère François (1929-2018)

Giovedì 18 ottobre, durante la preghiera della sera, frère François ha avuto un malore. È caduto, esanime e improvvisamente ne è stato constatato il decesso. La domenica successiva, alla presenza della sua famiglia, venuta dai Paesi Bassi, i frère e numerosi amici si sono ritrovati per la celebrazione dei funerali, nel corso dei quali frère Alois ha ricordato la sua vita in una preghiera.

Una giornata ortodossa questo sabato

Con la benedizione di Monsignor Luka, vescovo della diocesi serba per l’Europa Occidentale, i frère di Taizé e la Parrocchia ortodossa St.St Césaire e St Marcel di Chalon-sur-Saône organizzano una giornata di incontro e conferenze che si terrà a Taizé sabato 10 novembre 2018 a partire dalle 9:30. Il tema della giornata sarà: “La vera preghiera viene dal nostro cuore”

Due eventi speciali la prossima estate

Agenda

Preghiera

Spirito Santo, aprici un cammino di libertà interiore. Per giungervi, donaci di abbandonarci all’umile preghiera e attraverso di essa, a confidarti le nostre aspettative e speranze.